L’adozione è un processo, che dura a lungo. La parte burocratica è quasi la fine del percorso. Prima di tutto è necessario un percorso profondo degli aspiranti genitori nella propria vita, nella propria psicologia, per poter poi essere pronti ad affrontare il percorso lungo e complicato, ma anche affascinante che li attende.

Il viaggio adottivo, inteso dal primo giorno in cui balena l’idea di adottare un figlio al momento stesso in cui il figlio arriva in casa, può essere un’esperienza di vita meravigliosa o un periodo tragico: molto dipende da come viene affrontato.

Avere un figlio adottivo è aprire nella propria famiglia uno spazio non solo fisico, ma soprattutto mentale per l’accoglienza di un bambino, generato da altri, con una sua storia, e che ha bisogno di continuarla con dei nuovi genitori, con cui formerà una vera famiglia, come una sua seconda possibilità di vita. Solo così, partendo dal desiderio di avere un figlio, e costruendovi sopra un percorso personale e di coppia che sia di vera accoglienza, si può iniziare correttamente la strada dell’adozione.

Potete contattare il numero 344.1687150 o scrivere a info@spazioconnessioni.it per maggiori informazioni o per sottoporre una vostra situazione.