Cristina Parisotto

Cristina Parisotto, educatrice, psicomotricista e mamma. proveniente da una formazione psico-pedagogica e universitaria legata al settore educativo.
Psicomotricista con formazione triennale presso
l’Istituto Psicologico Europeo IPSE di Varese, ad indirizzo integrato, specializzata in psicomotricità relazionale presso il Centro Studi di psicomotricità relazionale a Varese.
Alla base della mia formazione personale e professionale vi è l’influenza di interessi personali quali la bioenergetica e la musicoterapia per la cura del corpo dell’adulto e del bambino.
Opero come psicomotricista presso asili nido, scuole dell’infanzia e primarie con attività psicomotorie educative e preventive con singoli o gruppi.
La psicomotricità relazionale mira a risolvere problematiche o disagi di natura principalmente affettivo/relazionale, mira a valorizzare il corpo della persona ed ogni sua manifestazione. Attraverso il movimento e il gioco libero il corpo comunica e racconta, ed è proprio la figura dello psicomotricista che aiuta ad avere una lettura e un supporto rispetto alle manifestazioni più esplicite o implicite di ognuno di noi, per il bambino, l’adolescente, l’adulto, l’anziano o il disabile. Lavorare quindi nell’osservazione delle dinamiche relazionali, oltre ad essere diventata una mia passione, è stata fin’ora per me una grande risorsa personale e professionale.