I benefici dello yoga

 

La parola Yoga significa unione in sanscrito e si riferisce alla connessione tra corpo, mente e spirito.

La frase che preferisco per definire questa  preziosa disciplina è di  uno dei più validi maestri indiani contemporanei , B.K. S. Iyengar:  “Lo yoga da robustezza al corpo, lucidità alla mente e purezza al cuore”.

Ci sono tanti tipi di yoga, che variano da rilassanti a molto duri fisicamente, da più spirituali a più pratici, ma una cosa è certa: se praticato regolarmente, lo yoga  mantiene in salute, può far scomparire  dolori fisici, previene l’insorgenza di malattie e altri problemi legati allo squilibrio corporeo, dona una maggiore chiarezza mentale, bilancia le emozioni .

BENEFICI FISICI

Lo yoga aiuta a mantenete le articolazioni, i tendini e i muscoli flessibili, cosa  di fondamentale importanza per evitare infortuni e per sentirsi in forma; migliora la postura e di conseguenza dolori alla schiena e al collo.

Gli yogi credono che la pratica vada ad  attivare e bilanciare i centri energetici (chakra in sanscrito), permettendo alla forza vitale (prana) di fluire liberamente per tutto il corpo, incrementando notevolmente la vitalità.

Il pranayama  utilizza proprio delle tecniche di respirazione per aumentare l’energia vitale, ma anche la semplice pratica delle posizioni, insegna a respirare più profondamente e più lentamente; questo migliora il funzionamento dei polmoni e, allo stesso tempo, aumenta la quantità di ossigeno assorbita in ogni respiro.

Di conseguenza, poiché i polmoni lavorano meglio, molti praticanti ottengono notevoli benefici per l’asma, lo stress e la fatica.

Lo yoga  può equilibrare anche tutto il sistema digestivo, aiutando il praticante ad assumere abitudini alimentari più corrette e salutari.

Questo avviene in quanto molte posizioni prevedono torsioni, inversioni, l’uso di addominali e sono proprio queste che agiscono riequilibrando tutti gli organi interni.

 

BENEFICI FISICI

Lo yoga aiuta a mantenete le articolazioni, i tendini e i muscoli flessibili, cosa  di fondamentale importanza per evitare infortuni e per sentirsi in forma; migliora la postura e di conseguenza dolori alla schiena e al collo.

Gli yogi credono che la pratica vada ad  attivare e bilanciare i centri energetici (chakra in sanscrito), permettendo alla forza vitale (prana) di fluire liberamente per tutto il corpo, incrementando notevolmente la vitalità.

Il pranayama  utilizza proprio delle tecniche di respirazione per aumentare l’energia vitale, ma anche la semplice pratica delle posizioni, insegna a respirare più profondamente e più lentamente; questo migliora il funzionamento dei polmoni e, allo stesso tempo, aumenta la quantità di ossigeno assorbita in ogni respiro.

Di conseguenza, poiché i polmoni lavorano meglio, molti praticanti ottengono notevoli benefici per l’asma, lo stress e la fatica.

Lo yoga  può equilibrare anche tutto il sistema digestivo, aiutando il praticante ad assumere abitudini alimentari più corrette e salutari.

Questo avviene in quanto molte posizioni prevedono torsioni, inversioni, l’uso di addominali e sono proprio queste che agiscono riequilibrando tutti gli organi interni.

 

BENEFICI FISICI

Lo yoga aiuta a mantenete le articolazioni, i tendini e i muscoli flessibili, cosa  di fondamentale importanza per evitare infortuni e per sentirsi in forma; migliora la postura e di conseguenza dolori alla schiena e al collo.

Gli yogi credono che la pratica vada ad  attivare e bilanciare i centri energetici (chakra in sanscrito), permettendo alla forza vitale (prana) di fluire liberamente per tutto il corpo, incrementando notevolmente la vitalità.

Il pranayama  utilizza proprio delle tecniche di respirazione per aumentare l’energia vitale, ma anche la semplice pratica delle posizioni, insegna a respirare più profondamente e più lentamente; questo migliora 

il funzionamento dei polmoni e, allo stesso tempo, aumenta la quantità di ossigeno assorbita in ogni respiro.

Di conseguenza, poiché i polmoni lavorano meglio, molti praticanti ottengono notevoli benefici per l’asma, lo stress e la fatica.

Lo yoga  può equilibrare anche tutto il sistema digestivo, aiutando il praticante ad assumere abitudini alimentari più corrette e salutari.

Questo avviene in quanto molte posizioni prevedono torsioni, inversioni, l’uso di addominali e sono proprio queste che agiscono riequilibrando tutti gli organi interni.

BENEFICI MENTALI, EMOZIONALI

Lo yoga insegna ai praticanti a rilassarsi, a gestire lo stress, aumenta anche l’abilità di focalizzarsi e concentrarsi.

Una pratica regolare riduce la tensione muscolare, ma soprattutto riduce la tensione mentale.

Durante la meditazione si  impara ad osservare e calmare la mente.

Una mente chiara incrementa anche l’ abilità di imparare ed immagazzinare nuove informazioni.

Infine lo yoga agisce a livello emozionale poiché grazie alla pratica costante si diventa lentamente sempre più consapevoli dei vari stati emotivi e si impara ad osservarli con una sorta di “distacco yogico” che impedirà che le emozioni ci travolgano facendoci soffrire.

Man mano che si impara a calmare le fluttuazioni della mente, si inizierà a scartare tutto quello che è inutile alla vita ritrovando uno stato di pace.

 

Per informazioni sui nostri corsi con Loretta Fusè e Maria Grazia Sofia scrivete a info@soazioconnessioni.it oppure chiamate al 344.1687150

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.