Con consulenza psicologica si intende accompagnare una persona che sta vivendo una difficoltà in un percorso di conoscenza di sé.

A cosa serve?

Il bisogno di consultare uno psicologo può rispondere a diverse motivazioni, da quelle più semplici a quelle più complesse:

avere un orientamento e un confronto, acquisire una migliore conoscenza di sé, risolvere un’insicurezza, affrontare un dolore, un disturbo psico-fisico, oppure superare una paura, prima che diventino un problema.

Dare ascolto a chi desidera esprimere il proprio disagio significa innanzi tutto accogliere la persona e le esperienze che porta con sé, offrendole un “tempo” per raccontarsi e dare voce alle proprie richieste. L’ascolto autentico è apertura verso l’altro, senza pregiudizi, è curiosità verso i suoi pensieri ed opinioni, è rispetto per la sua sofferenza, per l’imbarazzo di esporsi, per la fatica di raccontare il dolore, ma è soprattutto comprensione di quel dolore e del bisogno di poterlo condividere.

Inoltre, quando non si conoscono le proprie potenzialità e si ha paura di fare le scelte sbagliate, può essere utile confrontarsi con qualcuno che sappia aiutare a riconoscere le attitudini personali e a sviluppare la giusta motivazione per realizzarle. Lo psicologo può pertanto rendere la persona più capace di investire tempo ed energie su se stessa, più consapevole degli obiettivi che intende raggiungere e più responsabile delle conseguenze che possono derivare dalle proprie scelte, aiutandola ad affrontare con fiducia il cambiamento.

Attraverso la relazione con lo psicologo si veicola l’acquisizione della consapevolezza dei propri bisogni ed emozioni e la comprensione dei propri limiti, intravvedendo in essi uno stimolo a dare il meglio di sé. Ecco che la consulenza, prima di essere una soluzione al problema presentato, è valorizzazione della persona, del suo “star bene” e dei suoi “punti di forza”, necessari per rispondere alle richieste e alle responsabilità della vita. Lo psicologo non si sostituisce alla persona nel prendere decisioni, ma dà spessore alle sue riflessioni e rinforza le sue capacità di ragionamento. Favorendo nella persona una presa di contatto con aspetti di sé appena in ombra, la si aiuta ad avere rispetto anche del proprio disagio, scoprendone significati più rassicuranti.

Potete contattare il numero 344.1687150 o scrivere a info@spazioconnessioni.it per maggiori informazioni 

LE NOSTRE AREE DI INTERVENTO:

BAMBINI

ADOLESCENTI

ADULTI

MAMME E PAPA’

COPPIA

FAMIGLIA

SESSUOLOGIA CLINICA

SERVIZI SPECIALISTICI